Tracce di feci nella cannabis venduta in strada dagli spacciatori

di redazione

Tracce di feci nella cannabis venduta in strada dagli spacciatori

| domenica 07 Aprile 2019 - 12:11

Condividi su:

Facebook Twitter
Tracce di feci nella cannabis venduta in strada dagli spacciatori

Tracce di feci nella marijuana comprata illegalmente in strada. Lo dice uno studio effettuato dall’Universidad Complutense di Madrid. Grazie al lavoro di alcuni ricercatori, sono stati pubblicati i dati ufficiali delle sostanze trovate nella cannabis acquistata lungo le strade della capitale spagnola. Una vera e propria contaminazione.

Loading...

I dettagli dello studio
Gli scienziati di Madrid hanno preso in esame 90 tipi di cannabis presente nell’ “offerta” dei pusher della città. Una volta entrati in possesso della droga, l’hanno analizzata per capire se erano idonee all’utilizzo umano.

loading...

I risultati sono stati pubblicati dal Forensic Science International ed evidenziano come l’83% di questi prodotti non ha passato la prova. Il motivo? Troppi escrementi all’interno. Si sono trovate infatti tracce di Aspergillus fungus e di Escherichia coli, un batterio presente nel nostro intestino che però può diventare pericoloso.

La presenza delle feci nella cannabis è stato definito un “problema di salute pubblica” da parte dei ricercatori. Parlando a “El Pais” uno di loro, il farmacologo José Manuel Moreno Pérez, ha spiegato la ragione di tutto questo: «I contrabbandieri spesso ingoiano ovuli pieni di droga quando viaggiano dal Marocco fino in Spagna. Una volta arrivati a destinazione, prendono un lassativo per espellere gli stupefacenti. Che poi vengono messi in vendita».

Il documento mette in guardia i fumatori che potrebbero pensare che bruciando l’erba vengano anche sterilizzati i batteri: «Non ci sono filtri – conclude Perez – non state solo respirando fumo ma anche le particelle».

I ricercatori hanno testato soltanto la marijuana in Spagna, ma il metodo di deglutizione degli ovuli contenenti droga è usato anche da molti contrabbandieri nel mondo.

HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati