Sapevate cosa succede alla mantide religiosa uomo dopo aver fatto l’amore con la sua compagna?

di redazione

Sapevate cosa succede alla mantide religiosa uomo dopo aver fatto l’amore con la sua compagna?

| domenica 14 Aprile 2019 - 13:41

Condividi su:

Facebook Twitter
Sapevate cosa succede alla mantide religiosa uomo dopo aver fatto l’amore con la sua compagna?

Non sono mancate ricerche e discussioni sul significato evolutivo del cannibalismo negli animali. Alcuni pensavano che fosse una conseguenza delle condizioni poco favorevoli in cui erano stati tenuti gli animali per studiarli, mentre altri pensavano che esistessero dei reali vantaggi. La teoria più diffusa afferma che la fecondità delle femmine aumenta dopo l’accoppiamento e l’atto di cannibalismo.

Sicuramente lo stato di nutrizione della femmina incide notevolmente. Ad esempio nel caso di una femmina ben nutrita, nutrita in modo medio o sottoposta a dieta scarsa, si hanno rispettivamente 20, 67 o 86 fenomeni di cannibalismo ogni 100 accoppiamenti.

La femmina mangia il maschio dopo, se non addirittura durante l’accoppiamento. Anche se il maschio viene privato della sua testa, il suo corpo continua l’introduzione di sperma.

Con questo atto la femmina acquisisce una quantità di nutriente tale da produrre l’energia necessaria per la formazione e deposizione delle ooteche.

La mantide depone le uova in una struttura particolare, detta ooteca, lunga circa 4 cm, costituita da una sostanza spugnosa e leggera che protegge le uova dal freddo e dai predatori. Le uova in questo modo giungono alla fine dell’inverno e si schiudono. 

Il residuo secco della ooteca deposta dopo l’atto di cannibalismo è maggiore. Non credo che il cervello delle mantidi maschio sia così evoluto da sviluppare sensazioni o da porsi interrogativi sulla sua sorte futura.

loading...
HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati