Napoli, orrore al Lungomare: acqua bianca, morti pesci e gabbiani: “Allarme ambientale”

di redazione

Napoli, orrore al Lungomare: acqua bianca, morti pesci e gabbiani: “Allarme ambientale”

| mercoledì 09 Gennaio 2019 - 10:21

Condividi su:

Facebook Twitter
Napoli, orrore al Lungomare: acqua bianca, morti pesci e gabbiani: “Allarme ambientale”

Per ore la polizia municipale ha presenziato, con militari della Guardia di finanza, esperti dell’Arpad, all’ispezione dei tombini della zona di Mergellina dove dalla tarda mattinata lo specchio d’acqua vicino al molo degli aliscafi è diventato bianco.

I primi a segnalare sono stati gli abitanti della zona e i proprietari di barche andati a controllare gli ormeggi delle loro imbarcazioni quando è cominciato il maltempo.

L’acqua era bianca in superficie, lattiginosa priva di odore. “Ho disposto una ispezione dei fognatori – avverte l’assessore all’Ambiente Raffaele Del Giudice –

Hanno esaminato i tombini per eventuali rilevamenti della presenza di sostanze estranee, ma l’esito è stato negativo”. 

Sono stati chiamati anche i vigili del fuoco. Qualcuno ha detto di aver avvistato corpi di gabbiani che galleggiavano, ma alla polizia locale non risulta e neppure sono stati trovati pesci che abbiano risentito dell’invasione della macchia bianca.

“Stiamo esaminando tombino per tombino – dice il comandante dei vigili urbani, generale Ciro Esposito – C’è traccia del passaggio, ma ancora non sappiamo da dove la sostanza di colore bianco sia stata dispersa. Di sicuro non è stata sversata in mare, ma attraverso i pozzetti”.

loading...
HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati