Muore a 19 anni durante una partita di calcetto: i familiari non si danno pace

di redazione

Muore a 19 anni durante una partita di calcetto: i familiari non si danno pace

| mercoledì 15 Maggio 2019 - 10:32

Condividi su:

Facebook Twitter
Muore a 19 anni durante una partita di calcetto: i familiari non si danno pace

SAN SALVO. Tragedia ieri sera sulla riviera  di San Salvo. Un ragazzo di 19 anni è morto nell’ospedale di Chieti dopo che si è sentito male durante una partita di calcetto con gli amici sul lido.

Cristian Cerbone, residente a San Salvo, era arrivato da fuori città con il gruppo di amici per trascorrere la serata. Insieme hanno deciso di giocare a calcetto sul campetto della Marina.

All’improvviso il ragazzo si è accasciato a terra accusando un malore. Subito sono scattati i soccorsi.

All’ospedale di Vasto è giunto in condizioni critiche tanto da consigliare i medici del pronto soccorso il trasferimento alla ‘Santissima Annunziata di Chieti dove

è morto nel reparto di cardiochirurgia poco prima di entrare in sala operatoria. L’ambulanza lo ha trasportato all’ospedale dove è giunto in condizioni critiche tanto da consigliare i medici del Pronto soccorso il trasferimento al “Santissima Annunziata” di Chieti dove è morto nel

reparto di cardiochirurgia poco prima di entrare in sala operatoria. Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri.

loading...
HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati