L’assurda storia del matrimonio di Pamela Prati: “Mark Caltagirone non esiste, mi hanno raggirato”

di redazione

L’assurda storia del matrimonio di Pamela Prati: “Mark Caltagirone non esiste, mi hanno raggirato”

| mercoledì 15 Maggio 2019 - 13:39

Condividi su:

Facebook Twitter
L’assurda storia del matrimonio di Pamela Prati: “Mark Caltagirone non esiste, mi hanno raggirato”

Pamela Perricciolo avrebbe chiesto a Romina Bandera di realizzare dei disegni che ritraessero Pamela Prati e Marco Caltagirone stretti in un abbraccio. Nel messaggio presumibilmente inviato dalla Perricciolo, si legge che le illustrazioni sarebbero state un romantico regalo del presunto imprenditore per la sua futura moglie: “Sono una delle titolari della Aicos Management che gestisce personaggi per conto di Mediaset, il compagno della Prati vorrebbe dei disegni da lei. Mi ha detto se lo può fare unendo due foto che le manda.

A lui piacerebbe una cosa con i loro volti. Lui sta visionando ragazzi che sanno disegnare perché a novembre Pamela fa sessant’anni e vuole fare un castello pieno di disegni. Ti vorrebbe a Roma per un incontro di lavoro e per parlare di cifre. Vedi ti faccio anche da agente”. Georgette, ex concorrente di ‘Temptation Island’, spiega di aver deciso di parlare dopo aver visto l’ultima puntata di ‘Verissimo’, dove Prati ha confermato l’annullamento delle nozze alimentando i dubbi della conduttrice Silvia Toffanin

(“Tutto questo è una barzelletta, che non fa neanche più ridere“, ha tuonato la presentatrice). Ebbene, dopo la puntata, Polizzi avrebbe chiamato Gabriele Parpiglia, firma di punta del settimanale ‘Chi’ per raccontare la sua versione dei fatti. In lacrime, secondo quanto scrive il giornalista. 

Il racconto di Georgette comincia dalle ospitate a ‘Live – Non è la d’Urso’, talk condotto da Barbara d’Urso ogni mercoledì sera, di cui è stata protagonista insieme alle agenti. “Eravamo nei camerini di Barbara D’Urso, prima di entrare in puntata, Eliana scriveva con un certo “Marco Cal” su WhatsApp e lui rispondeva con messaggi audio – dice Georgette – L’ho vista, ho sentito l’audio. Entro in puntata e mi rendo conto che le cose non tornavano.

Dopo la trasmissione, in camerino, mi girano le scatole e la metto al muro. C’era anche Milena Miconi. Le dico che voglio vedere le foto. Eliana mi mostra delle immagini. Ma io non mi fido. Torno a casa, parlo con il mio fidanzato e dico che qualcosa non va. Chiedo a tutte loro un incontro a Roma perché non voglio più metterci la faccia. Volo, quindi, a Roma con Davide, il mio ragazzo, per scoprire la verità ed essere sicura che anche io non sia vittima di un raggiro”. “Arrivati nella capitale – prosegue – c’è anche la Prati che dice di star male, che sta soffrendo di attacchi di panico e ansia.

A quel punto chiedo le prove dell’esistenza di Mark una volta per tutte e Donna Pamela mi fa vedere una foto diversa da quella che Eliana mi aveva mostrato in camerino. Resto scioccata. Chi è quell’uomo che manda gli audio alla Michelazzo? Perché mi mostrano due immagini diverse? Non sapevo come reagire. Erano lucide. Faccio finta di nulla. Vado via”.

loading...
HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati