‘Adrian’ di Celentano divide il pubblico, capolavoro o sòla?

di redazione

‘Adrian’ di Celentano divide il pubblico, capolavoro o sòla?

| martedì 22 Gennaio 2019 - 08:24

Condividi su:

Facebook Twitter
‘Adrian’ di Celentano divide il pubblico, capolavoro o sòla?

Pioggia di insulti per Adrian. L’attesissimo show di Adriano Celentano su Canale 5 inizia alle 21.40 nel più fitto mistero. Non si sa nulla, se non che il cartone con disegni di Milo Manara e musiche di Nicola Piovani si alternerà a spezzoni “live” da Verona.

Ci dovrebbero essere Celentano, Michelle Hunziker e Teo Teocoli, ma questi ultimi due hanno abbandonato le prove pare in polemica con il Molleggiato, che li aveva ripetutamente bidonati.

L’evento di Mediaset ha creato scompiglio e preoccupazione a Mediaset, anche se c’è chi sospetta sia stata tutta una “montatura” per aumentarne l’attesa. Di sicuro c’è solo che dopo 10 minuti di diretta, di Celentano nemmeno l’ombra.

In scena ci sono Nino Frassica e Francesco Scali, che devono stabilire chi salirà sull’Arca. Tempi lunghi, battute di umorismo “lunare” e molto rétro, il pubblico in sala e a casa che segue silenzioso, più annoiato che rapito.

E su Twitter sono solo critiche e delusione per uno show molto “lento” e poco “rock”, per dirla alla Celentano. 

Altri utenti invece hanno molto apprezzato come Antonio De Rosa che scrive: “A me piace molto. È una distopia. Cioè una Utopia negativa. Lui immagina un futuro alternativo, negativo, dove tutti sono controllati, spiati e manipolati dal governo centrale e chi si ribella viene punito. Alla George Orwel va. Certo una roba raffinata, destinata ad un pubblico che abbia una cultura tale da capire quest’opera, non per l’ italiano medio insomma”.

Loading...
HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati