Morto Beppe Bigazzi, l’ex volto de La prova del cuoco aveva 86 anni

di admin

Morto Beppe Bigazzi, l’ex volto de La prova del cuoco aveva 86 anni

| mercoledì 09 Ottobre 2019 - 17:47

Condividi su:

Facebook Twitter
Morto Beppe Bigazzi, l’ex volto de La prova del cuoco aveva 86 anni
Loading...

Si è spento ad Arezzo il volto storico della trasmissione culinaria di Rai1, che in seguito a una polemica aveva lasciato il programma. Bigazzi era malato da tempo: l’annuncio del suo decesso è arrivato sui social dall’amico chef Paolo Tizzanini, con cui aveva condotto un programma in televisione.

Addio a Beppe Bigazzi, giornalista e gastronomo noto soprattutto per essere stato per diversi anni un volto simbolo dello show culinario “La prova del cuoco”. Assente dalla Rai da anni, si è spento ad Arezzo all’età di 86 anni. Era malato da tempo e l’annuncio della scomparsa è stato dato dallo chef Paolo Tizzanini, del ristorante L’Acquolina di Terranuova Bracciolini, il comune dove Giuseppe “Beppe” Bigazzi era nato il 20 gennaio 1933. Era sposato dal 2005 con Giuseppina e aveva tre figli nati in precedenza, Lucia, Mario Niccolò e Laura.

Loading...

La carriera di Bigazzi
“A cerimonia avvenuta vi comunico la perdita di un amico fraterno un grande uomo in tutti i sensi”, ha annunciato su Facebook Tizzanini, con cui Bigazzi aveva condotto un programma su Alice Tv. Dunque, si sarebbero già svolti i funerali del giornalista. Dal 1997 al 1999, Bigazzi aveva curato una rubrica di cucina sul quotidiano “Il Tempo” (“Luoghi di Delizia”); sempre nel 1997 pubblicò il libro “La Natura come Chef”, vincitore del premio “Verdicchio d’oro”.

In televisione invece, si occupò dal 1995 al 2000 della rubrica “La borsa della spesa” all’interno del programma Unomattina su Rai 1. Dopo l’addio a “La prova del cuoco” insieme ad Antonella Clerici, era passato a Sky, sul canale Alice, dove era stato co-conduttore del programma “Bischeri e bischerate”.

Loading...

Gli anni a La prova del cuoco e le polemica
Dal 2000 fu co-conduttore a “La prova del cuoco” con Antonella Clerici, di cui è stato uno dei personaggi più importanti. L’esperienza si chiuse piuttosto bruscamente in seguito a una polemica per un’affermazione sull’utilizzo del gatto nella dieta degli italiani in tempo di guerra, (con tanto di ricetta per cucinarlo). Bigazzi venne sospeso dal programma, facendovi ritorno nel 2013 per poi lasciare definitivamente la trasmissione. Nel suo ultimo giorno in trasmissione nel 2018, Antonella Clerici lasciò intendere che i rapporti tra la produzione del programma e Bigazzi non fossero buoni. La conduttrice lo ricordò comunque con grande affetto, e lo stesso fece l’altra compagna d’avventura Anna Moroni.

Beppe Bigazzi oltre la cucina
Bigazzi trasformò in lavoro la sua passione per la cucina solo in anni relativamente recenti. Pochi sanno che aveva lavorato presso la Banca d’Italia negli anni 60 e e successivamente in Eni, e che era stato vicepresidente dell’Idoc, associazione culturale sulle grandi religioni monoteiste, con la quale curò una serie di collane di libri e riviste edite dalla Arnoldo Mondadori Editore. Premiato nel 1968 come Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana, fu direttore generale e amministratore delegato della Lanerossi, presidente di varie società quali GEPI, Maserati, Innocenti e Tirsotex e amministratore delegato dell’AGIP Petroli.

Loading...
Loading...
Loading...
HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati