Migliaia di persone in coda sotto la pioggia per salvare un bimbo dopo la richiesta dei genitori

di redazione

Migliaia di persone in coda sotto la pioggia per salvare un bimbo dopo la richiesta dei genitori

| domenica 28 Aprile 2019 - 09:01

Condividi su:

Facebook Twitter
Migliaia di persone in coda sotto la pioggia per salvare un bimbo dopo la richiesta dei genitori
Loading...

Dopo la disperata richiesta dei genitori, oltre 4800 persone sono rimaste in fila per ore per salvare la vita al piccolo di 5 anni. Le immagini sono commoventi! Esistono gesti eroici che riescono a farci capire il grande cuore che riesce ad avere l’umanità. Ne è un esempio la storia del piccolo Oscar Saxelby-Lee, un bambino di 5 anni che sta lottando contro il cancro alla ricerca di un donatore che possa salvargli la vita al più presto.

I suoi genitori, Olivia e Jamie, in preda alla disperazione avevano lanciato un appello volto a cercare una persona le cui cellule staminali potessero essere compatibili con quelle del bambino, ma mai si sarebbero aspettati di vedere un esercito di migliaia di volontari pronti a cercare di fare qualcosa per lui… In un tempo record, sono state ben 4.855 persone quelle che si sono presentate ad un test per verificare la propria compatibilità, in una corsa contro il tempo.

Loading...

La folla si è riunita alla Pitmaston Primary School di Worcester rimanendo in fila sotto la pioggia scrosciante e, secondo la DKMS – l’associazione che sta gestendo la ricerca di un donatore – per un singolo evento di questo tipo nel Regno Unito non si sono mai presentate così tante persone.

Addirittura, c’è chi crede che il numero di volontari pronti a registrarsi stia crescendo esponenzialmente grazie alla rilevanza mediatica data alla notizia e nei prossimi giorni potrebbe raggiungere addirittura le 10mila unità.

Loading...

La malattia gli è stata diagnosticata lo scorso dicembre: Oscar è affetto da leucemia linfoblastica acuta e, secondo i medici che lo hanno in cura, qualora non si dovesse trovare un donatore, gli rimarrebbero soltanto pochi mesi di vita. La leucemia linfoblastica acuta è una malattia che rappresenta il 75% di tutti i casi di leucemia infantile. In tutta Europa vengono diagnosticati circa 5mila casi all’anno, che vedono il loro picco in età compresa tra i 2 e i 5 anni.

La speranza è quindi quella che tra le quasi 5mila persone presentatesi alle porte della scuola per il piccolo Oscar si riesca a trovare qualcuno in grado di continuare a farlo sorridere.

Loading...
Loading...
Loading...
HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati