“Mi sento sempre più debole”, le parole degli amici stretti di Nadia Toffa

di admin

“Mi sento sempre più debole”, le parole degli amici stretti di Nadia Toffa

| martedì 13 Agosto 2019 - 12:29

Condividi su:

Facebook Twitter
“Mi sento sempre più debole”, le parole degli amici stretti di Nadia Toffa

«Fiorire d’inverno», nel periodo più difficile dell’anno. Nadia Toffa aveva intitolato così il suo libro, uscito a ottobre scorso per Mondadori, in cui aveva raccontato la battaglia contro il cancro, provando a lanciare un messaggio di rinascita e di speranza, come ha continuato a fare anche sui social durante i lunghissimi mesi di una battaglia alla quale oggi ha dovuto arrendersi. È morta, a 40 anni compiuti a giugno, e ad annunciarlo sono state le Iene, il programma di Italia 1 di cui era inviata e conduttrice, uno dei volti più amati.Nadia Toffa era ricoverata da inizio luglio alla Domus Salutis di Brescia dove si è spenta questa mattina alle 7.39. Le condizioni della conduttrice delle Iene si erano aggravate a maggio e agli amici bresciani aveva riferito di sentirsi sempre più debole.

Sarà allestita al teatro Santa Chiara di Brescia la camera ardente di Nadia Toffa, la conduttrice delle Iene morta questa mattina a quarant’anni dopo una lunga battaglia con il tumore. I funerali saranno celebrati la mattina del 16 agosto nella cattedrale della città

«Hai combattuto a testa alta, col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi», è il messaggio sulla pagina Facebook del programma. «Sei riuscita a perdonare tutti, anche il fato, e forse anche il mostro contro cui hai combattuto senza sosta: il cancro. E dato che sei stata in grado di perdonare l’imperdonabile, cara Nadia, non ci resta che sperare con tutto il cuore che tu sia riuscita a perdonare anche noi, che non siamo stati in grado di aiutarti quanto avremmo voluto. Ed ecco le Iene che piangono la loro dolce guerriera, inermi davanti a tutto il dolore e alla consapevolezza che solo il tuo sorriso, Nadia, potrebbe consolarci, solo la tua energia e la tua forza potrebbero farci tornare ad essere quelli di sempre. Niente per noi sarà più come prima».

Toffa ha provato a trasformare il cancro «in un dono, un’ occasione, una opportunità», aveva scritto nel suo libro, attirandosi attacchi dagli hater del web e critiche, ma conquistando il plauso del mondo della scienza per l’invito ai malati a seguire le uniche cure certe, la chemio e la radioterapia. E aveva instaurato un filo diretto con i suoi fan, tra sorrisi e immagini postate anche dal letto d’ospedale. Un dialogo che si era interrotto da alcune settimane, mettendo in allarme il suo pubblico, preoccupato per il possibile aggravarsi delle sue condizioni. Del resto, a maggio non aveva partecipato all’ultima puntata delle Iene: «La conduttrice – aveva spiegato il programma – ha intrapreso una cura un pò stancante e ha deciso di conservare le energie riposandosi a casa».

A gennaio 2017 il primo malore, a Trieste: Nadia fu trasferita in elisoccorso al San Raffaele di Milano per iniziare gli accertamenti. Due mesi dopo tornò dietro il bancone delle Iene e raccontò ai colleghi e al pubblico di avere il cancro: «Non lo sapeva nessuno. Ho pensato tanto a questo momento… Fra di noi c’è sempre stata sincerità». «La fortuna è stata proprio che dopo lo svenimento ho fatto un accertamento, un check-up completo». E aveva rassicurato tutti: «Ora sto benissimo. E rispetto a quello che mi è successo penso non ci sia assolutamente niente di cui vergognarsi, anzi. Ho solo perso qualche chilo, non mi vergogno neanche del fatto che sto indossando una parrucca». E aveva concluso lanciando un monito contro le false cure e i millantatori di guarigioni alternative”.

Laura Pausini: «Vincere significa distinguersi, e tu lo hai fatto sempre»

«Vincere significa distinguersi. E tu lo ha fatto sempre. Buon viaggio piccola grande donna coraggiosa». Così Laura Pausini, su Twitter, saluta la conduttrice scomparsa.

Vanessa Incontrada: «Il tuo coraggio è un esempio  per tutti»

«Il tuo coraggio e il tuo lottare è stato e sarà un esempio per tutti… con le lacrime agli occhi ti saluto con amore e con affetto, coraggiosa Nadia». Questo il messaggio di cordoglio postato da Vanessa Incontrada su Twitter.

Emma Marrone: «Dolore immenso»

«Un dolore immenso. Ciao mia cara Nadia. Non riesco a dire altro». Questo il messaggio per Nadia Toffa postato sui social da Emma Marrone, che ha più volte raccontato la sua battaglia contro il cancro: circa 10 anni fa, quando aveva 25 anni, fu operata due volte per un tumore alle ovaie.

Fiorello saluta Nadia con un cuore

«Ciao Nadia». Un breve messaggio e un cuore, con una foto della conduttrice sorridente. Così Fiorello ricorda Nadia Toffa su Twitter.

Simona Ventura: «Ti voglio bene»

«”Stringila forte non andare via anche se non sara´ mia è diamante Briciola”. Sono persa. Stammi vicino. Ti voglio bene!». Questo il ricordo di Simona Ventura, che su Twitter cita le parole di una canzone di NadiaToffa.

Maria De Filippi: «Che forza che sei stata»

«Ciao Nadia. Ti vedevo in televisione e sempre pensavo: `Che forza che e´ quella ragazza…’. Poi una sera ti ho conosciuto e quello che pensavo è diventato realtà». Inizia così il messaggio di addio di Maria De Filippi a Nadia Toffa, la conduttrice e inviata delle Iene stroncata oggi dal cancro a 40 anni.
«Mi ricordo quando mi hanno detto che ti eri sentita male, mi ricordo che era un pomeriggio, stavo registrando, ti pensavo e mi sentivo tanto vicina a te», continua De Filippi. «Ti ho visto combattere, soffrire tanto, ma mai smettere di crederci e di sorridere. Con la tua forza, con il tuo sorriso, con il tuo rendere normale ogni cura invasiva che facevi come si trattasse di prendere una tachipirina, hai aiutato tante persone sicuramente che stanno ancora lottando, ma certamente mi hai insegnato quanto spesso sono scema a pensare che faccio cose importanti. Tu sei qualcosa di importante per me – conclude la conduttrice – e per tutti quelli che ti hanno conosciuto».

Barcara D’Urso, un saluto con una poesia di Alda Merini»

«Mi incazzavo sempre quando quegli stupidi cretini ti attaccavano ma tu mi dicevi: «Dai amica facciamoci una risata insieme«(anche se so che ci stavi male). E poi quando venivi nel mio camerino ridendo, sempre ridendo, con quel cappello a falde larghe che dovevano nascondere anche se non te ne fregava niente di nascondere. E poi mille altre cose. Oggi sono triste. Ti saluto come mi salutavi tu: Ciao Tesora». Barbara D’Urso saluta su Facebook Nadia Toffa, postando un poesia di Alda Merini che la conduttrice, morta oggi, le aveva mandato qualche mese fa.

Nicola Zingaretti: «Resterai sempre nei nostri cuori»

«Rimarrai sempre nei nostri cuori, insieme al tuo sorriso. Grazie Nadia». Così il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, dice addio a Nadia Toffa su Twitter.

Di Maio: «Ci mancherai»

«Ciao Nadia, ci mancherai. Ci mancherà la tua forza, la stessa con cui hai insegnato che, anche nelle battaglie più difficili, si può lottare con la tua dolcezza e il tuo sorriso». Così il vicepremier Luigi Di Maio su facebook.

Il sindaco di Firenze: «Addio dolce guerriera»

«Dopo una lunga lotta ci ha lasciati #NadiaToffa. Un abbraccio forte alla sua famiglia, alla redazione de Le Iene e a tutte le persone che le hanno voluto bene. Che la terra ti sia lieve cara Nadia, `dolce guerriera´». Così, su twitter, il sindaco di Firenze Dario Nardella ricorda Nadia Toffa, scomparsa oggi.

Salvini: «Hai lotato  come una leonessa»

«Addio Nadia, hai lottato come una leonessa senza mai perdere il sorriso. Mancherai. Una preghiera». Così Matteo Salvini su Twitter.

Loading...
HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati