I subacquei hanno stabilito il record mondiale per la pulizia dei rifiuti dal fondo dell’oceano

di redazione

I subacquei hanno stabilito il record mondiale per la pulizia dei rifiuti dal fondo dell’oceano

| lunedì 17 Giugno 2019 - 11:44

Condividi su:

Facebook Twitter
I subacquei hanno stabilito il record mondiale per la pulizia dei rifiuti dal fondo dell’oceano

Quando si tratta di tentare un Guinness World Record, si potrebbe pensare di provare il tempo più veloce per mangiare un’arancia di cioccolato di Terry, far crescere le unghie più lunghe, o mettere la maggior parte dei tipi di formaggio su una singola pizza e mentre questi sono tutti meritevoli, un la squadra di immersioni è riuscita a stabilire un nuovo record mondiale e ad aiutare il pianeta allo stesso tempo.

Bello. La squadra di sub di 633 membri si è guadagnata un posto nel libro dei record formando la più grande pulizia subacquea di massa di sabato. Organizzato dai Dixie Divers in Florida, il gruppo ha indossato i loro autorespiratori e raccolto i rifiuti dal fondale marino vicino al molo di pesca internazionale di Deerfield Beach.

Arlington Pavan, il proprietario della struttura Dixie Divers, ha dichiarato al South Florida Sun Sentinel: “Oh, è incredibile vedere tutti qui, felici, semplicemente fantastici. L ‘”ultimo disco” Pavel faceva parte dei 614 sommozzatori, guidati da Ahmed Gabr, che salì nel Mar Rosso per eseguire una pulizia nel 2015 e rivendicare il record … fino ad ora. Sabato, l’officiante della Guinness Michael Empric è arrivato da New York per supervisionare il tentativo e portare avanti un organico.

Parlando al South Florida Sun Sentinel, ha spiegato: “In realtà sono rimasto lì e ho fatto fuori tutti mentre erano in acqua … quindi sappiamo immediatamente se il disco è stato rotto o no”. I sommozzatori sono entrati nelle acque in gruppo e hanno dovuto rimanere sott’acqua per almeno 15 minuti per soddisfare i requisiti del record, cosa che hanno fatto.

Tra i subacquei c’era Dahlia Bolin, di 13 anni, arrivata dall’Illinois con sua mamma Rebecca per partecipare. Descrivendo uno dei suoi reperti sott’acqua – un cartello di metallo con le parole, “le barche non devono arrivare entro 100 metri dal molo” – disse:

“Era alla fine del molo a circa 20 piedi di profondità, solo una specie di sepolto nel sabbia Ci sono un sacco di pesi pesanti per la lenza, ma ci sono alcuni pesci davvero bellissimi, soprattutto. ” Il peso della spazzatura liberato dal fondo del mare non è ancora stato rivelato, tuttavia, il notiziario riporta che sono stati rimossi dall’acqua ben 725 kg di pesi di pesca al piombo.

loading...
HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati