Bimbi caduti e morti dal balcone, il mistero si infittisce: i corpi non erano sotto il balcone

di redazione

Bimbi caduti e morti dal balcone, il mistero si infittisce: i corpi non erano sotto il balcone

| lunedì 25 Marzo 2019 - 14:24

Condividi su:

Facebook Twitter
Bimbi caduti e morti dal balcone, il mistero si infittisce: i corpi non erano sotto il balcone

La voce bassa, ruvida: «Stiamo male, non abbiamo voglia di parlare». Chiaro, mamma Lilian ieri ha perso due figli, il primo e il secondogenito, David e Benjamin. Avevano 14 e 11 anni e sono volati giù dal balcone dell’ottavo piano. Con il marito Nathan e gli altri due bambini più piccoli, dopo gli interrogatori durati molte ore, si sono chiusi in casa e non aprono a nessuno.

«Signora, sono il parroco». Clic. Neppure a lui. Per loro, parlano dunque i verbali di polizia firmati in lacrime sabato sera. «Io non so nulla di cosa sia successo, ero al negozio con gli altri due bambini… Nathan non c’entra, lui ha sempre voluto tanto bene ai figli. La nostra è una famiglia molto unita», ha raccontato agli inquirenti che cercavano di capire se il marito avesse delle responsabilità, visto che sabato mattina c’era solo lui in casa con i due figli poi precipitati.

Hanno creduto a lei e hanno voluto credere anche a lui, che ha dato una versione dei fatti «compatibile con l’ipotesi della disgrazia — ha ribadito ieri il procuratore capo di Bologna, Giuseppe Amato —. Al momento non ci sono elementi che avvalorino una diversa soluzione».

Nathan Heitz Chabwore, 43 anni, operatore sanitario nato a Idsowe in Kenya, regolare come la moglie trentanovenne, l’ha spiegata in modo semplice:

«Per punire David e Benjamin che non mi avevano portato cinque euro di resto della spesa, avevo chiuso la porta di casa e ho tolto la chiave. Poi sono andato in bagno a fare la doccia. Quando sono uscito ho scoperto che non c’erano più».

Sentiti vari testimoni, tutto quadrerebbe al pm. Tranne la dinamica della tragedia. Com’è possibile che i due fratellini siano caduti entrambi accidentalmente? E per quale motivo i corpi sono stati ritrovati a 6-7 metri di distanza rispetto all’asse di caduta? I magistrati, prima di archiviare la vicenda, sulla quale verrà aperto un fascicolo contro ignoti, vogliono fugare ogni dubbio.

Loading...
HOW TO DO FOR
©How To Do For - Tutti i diritti riservati